Animali selvatici

27 Set 2020

alla scoperta della fauna alpina presso il Centro Faunistico di Paspardo Accompagnati dalla guida GAE, responsabile dell’educazione ambientale, scopriremo cos’è un centro faunistico e il ruolo che ricopre nella diffusione della conoscenza della fauna alpina, e cos’è un CRAS – centro di recupero animali selvatici – e come opera

alla scoperta della fauna alpina presso il Centro Faunistico di Paspardo
Accompagnati dalla guida GAE, responsabile dell’educazione ambientale, scopriremo cos’è un centro faunistico e il ruolo che ricopre nella diffusione della conoscenza della fauna alpina, e cos’è un CRAS – centro di recupero animali selvatici – e come opera. La prima parte della visita, in aula didattica, introdurrà alla fauna selvatica: rapaci diurni e notturni, avifauna, ungulati e grandi carnivori come lupo e orso, per poi addentrarsi nel bosco ed entrare nel vivo della conoscenza degli animali ospitati nel centro, quali gufo comune e reale, cervi, caprioli e rapaci diurni e, attraverso pannelli didattici e scatole sensoriali, approfondirne l’etologia.
APPROFONDIMENTO:
Il CRAS del Parco dell’Adamello è il primo ed unico CRAS autorizzato da Regione Lombardia ad operare in provincia di Brescia. È una speciale struttura dedicata alla cura ed alla riabilitazione della fauna selvatica trovata ferita o debilitata.
Il Centro Faunistico fornisce un contributo importante nella raccolta di informazioni sulla distribuzione delle specie e sulle cause di ferimento o mortalità della fauna, consente di limitare le perdite di un numero anche piccolo ma talvolta importante di soggetti che appartengono a popolazioni di dimensioni modeste e sollecita un forte coinvolgimento emotivo nella cura della biodiversità e del territorio riconducibile ad una logica più ampia di responsabilizzazione delle comunità intorno al tema della conservazioni.
L’ambientazione dei percorsi presso il Centro Faunistico del Parco dell’Adamello rende la visita arricchente dal punto di vista culturale e coinvolgente dal punto di vista emotivo. L’esperienza è orientata a stimolare la partecipazione attiva dei visitatori, stimolando la percezione di quanto ci circonda, la comprensione della complessità dei legami tra le diverse dimensioni ambientali, sociali, economiche e culturali, incoraggiando una diffusa consapevolezza circa l’importanza del proprio contributo nell’ambito della propria comunità nella gestione sostenibile delle risorse, suggerendo sempre buone pratiche immediatamente applicabili nella realtà quotidiana

PROGRAMMA:
Ritrovo alle ore 14.00 a Paspardo.
Insieme dal parcheggio raggiungeremo il centro faunistico a piedi (300 metri su strada sterrata)
Giunti al centro faunistico, la guida GAE responsabile dell’educazione ambientale introdurrà la visita iniziando con l’aula didattica per poi proseguire inoltrandosi nel bosco del centro faunistico.
Il percorso all’interno del bosco è di circa 1 km su sentiero facile, non adatto a persone con disabilità fisiche e non consente l’utilizzo di passeggini.
Rientro alle auto per le ore 17.00
Esperienza adatta ai bambini dai 5 anni in su.

CONSIGLI:
scarpe da trekking o da ginnastica adatte a sterrato
acqua

 

COSTI:
adulti 17 euro
bambini da 5 a 12 anni 10
offerta family:
1 adulto e 2 bambini 34 euro
2 adulti e 1 bambino 40 euro
2 adulti e 2 bambini 49
Questa iniziativa aiuta a mantenere il Centro Faunistico e il Centro di Recupero Animali Selvatici!
PRENOTAZIONI:
entro due giorni prima dell’evento, le prenotazioni risulteranno effettive a seguito della conferma da parte dell’organizzazione.
L’evento si svolgerà in regola con le vigenti normative sanitarie.

Richiedi informazioni

Accetto la Privacy Policy

SHARE:

Hakuna Matata PIVA 04285060168 | Privacy Policy | Cookie Policy

Credits: @linoolmostudio