Wild week end

Weekend in tenda wild: riservato ad età 20-40 anni

 

Una fantastica esperienza di due giorni tra montagna e lago con gli amici, in coppia o da solo: la compagnia non mancherà!

E se non hai la tenda, te la diamo noi!

Una camminata adatta a tutti (1,30 ora comprensiva di pausa in una radura) ci condurrà al bosco dove allestiremo l’accampamento, ci sposteremo poi in punto panoramico dove vedremo il lago d’Iseo dall’alto e il sole tramontare cenando seduti su un plaid gustando piatti tipici portati con una jeep da un agriturismo (su prenotazione, oppure un vostro pasto portato da casa), dopo esserci goduti le luci della sera che incorniciano il lago, con la torcia torneremo all’accampamento per trascorrere la serata in compagnia sotto le stelle, dormiremo in tenda e ci sveglieremo baciati dal sole, con la moka del caffè sul fornellino da campo. Dopo colazione torneremo alle auto fermandoci a ritirare i panini per il pranzo (su ordinazione in collaborazione con negozio di alimentari del paese oppure vostro pasto portato da casa) e in seguito ci dirigeremo al lago per un tuffo in compagnia.

PARCO dei LAGHI FOSSILI – ed. family

l Parco dei Laghi Fossili, nella zona di Sellere-Pianico in Val Borlezza, letteralmente all’interno di un lago di 800 mila anni fa, permette la ricostruzione della storia della vegetazione e del clima di un interglaciale alpino attraverso foglie e polline fossili e sedimenti che hanno formato un lungo archivio di strati: ben 45 mila anni di storia che riguardano piante e animali delle Alpi all’inizio delle glaciazioni, il ghiacciaio dell’Oglio e il clima dell’intero pianeta documentando uno dei “calendari” di pietra più lunghi al mondo.

Con una guida i bambini , accompagnati da adulti, scopriranno e impareranno giocando.

Patrocinato da :

Comune e Biblioteca Sovere.

PAD – Percorsi Archeologici Diffusi Sebino, Val Cavallina e Val Seriana.

Museo Civico di Scienze Naturali Alessio Amighetti – Lovere

 

APPROFONDIMENTO:

Il Parco dei Laghi Fossili è riconosciuto a livello internazionale come uno dei siti più importanti per la ricostruzione della storia dell’ambiente e del clima nelle Alpi e narra la natura di ottocentomila anni fa per un periodo di cinquantamila anni.

Tra circa 800 e 755 mila anni fa, in questo luogo, si formò un profondo lago che ebbe lunga vita. Il lago era stretto e profondo e ora, nei suoi depositi, si trovano molti fossili di foglie, legni, frutti, polline degli alberi che crescevano nelle foreste intorno; già primi studiosi nel 1850 disegnarono le foglie fossili e da allora le ricerche non si sono mai interrotte.

I sedimenti deposti sul fondo di questo lago hanno anche formato un lungo archivio di strati: ben 45 mila anni di storia che riguardano piante e animali delle Alpi all’inizio delle glaciazioni, il ghiacciaio dell’Oglio e il clima dell’intero Pianeta.

Ora i sedimenti che si osservano sono visibili in sottilissime coppie di strati neri (stagione fredda) e bianchi (stagione calda) alternati che si ripetono senza interruzione per uno spessore di oltre 10 metri: un vero e proprio libro della natura che, nella porzione oggi visibile, mostra 20.800 sottilissimi strati (varve) documentando uno dei “calendari” di pietra più lunghi al mondo.

Nel 2000 fu scoperto, nei sedimenti lacustri sulla scarpata destra del Torrente Borlezza , l’intero scheletro di un esemplare appartenente alla prima specie di cervo moderno che apparve in Europa, il “cervo acoronato”, ora in mostra al Museo di Scienze Naturali di Bergamo che ne organizzò allora lo scavo di recupero.

TARTUFI: chi cerca trova!

Accompagnati da un tartufaio e guidati da Peppa e Pimpa, due simpatici lagotti romagnoli, passeremo alcune ore alla scoperta del mondo dei tartufi, immersi nella natura.

Ripercorreremo la loro storia fin dalle antichità, capiremo come questo fungo si forma, quali sono le piante simbionti e come apprezzarlo culinariamente.

 

 

Wild Family

L’ avventura inizia con una passeggiata nel bosco che ci condurrà al nostro punto base dove, in compagnia di una guida esperta, ci divertiremo imparando nozioni di sopravvivenza in natura come la costruzione di un riparo, l’ accensione del fuoco, la lettura dell’ambiente e il senso dell’orientamento, scopriremo come si potabilizza l’acqua e come nutrirsi con il  foraging…

ma non ci faremo mancare dei marshmallow arrostiti!

Mucche e Formaggio

Passeggiata tra pascoli e stalle e laboratorio del formaggio.

In compagnia di un esperto di antichi sistemi tradizionali Alpini, scopriremo la vita nelle stalle e conosceremo le mucche, per poi giungere alla location che ospiterà il laboratorio del formaggio: la dimostrazione della lavorazione del formaggio, dall’accensione del fuoco sotto il paiolo di rame fino alla cagliata e l’ottenimento del prodotto finale.

L’ esperienza prevede anche un laboratorio didattico creativo a tema.

 

 

TULIPANI: dal campo al vaso

Primavera, le giornate si allungano e i fiori sbocciano!

Trascorreremo un pomeriggio nell’azienda agricola di una giovane ragazza che coltiva fiori, lasciandoci affascinare dalla sua storia e dalle tante curiosità sui suoi bellissimi fiori.

In campo raccoglieremo i tulipani che ci serviranno per realizzare la nostra composizione da portare a casa!

La composizione verrà realizzata con la tecnica “no floral foam”, senza l’utilizzo di spugne tossiche e dannose per l’ambiente.

 

 

trekking: TRA PANORAMI e STORIA

Un trekking tra panorami e storia ci porterà, camminando tra gli alpeggi, sui luoghi della grande guerra come le rovine di Val Massa e le trincee meglio conservate della zona dalignese dove, la meravigliosa vista su tutto il gruppo Adamello Lagoscuro e ghiacciai ci lascerà a bocca aperta. La zona è inoltre caratterizzata da un alto interesse botanico e dalla possibilità di avvistamento di ungulati e rapaci.

Valle delle Messi : trekking invernale

Accompagnati da un torrente cristallino di fronte alla bellezza del Gruppo dell’Adamello faremo un trekking tra i colori dell’inverno, lungo un sentiero che tra i suoni dei torrenti e il chiarore della neve ci accompagnerà al cospetto di cascate ghiacciate meravigliose, da fotografare prima che svaniscano!

 

CIASPOLATA : Case di Viso

Vivere una giornata tornando indietro nel tempo, camminando verso l’alpeggio estivo di Viso e godersi una giornata tra neve e montagna, con il calore di una cioccolata calda.